Archivio Testi

“Ci fotte la guerra che armi non ha, Ci fotte la pace che ammazza qua e là, Ci fottono i preti, i pope e i mullah”

Così cantavano i C.S.I. ai tempi dell'assedio (nazionalista serbo e croato, o magari cristiano ortodosso&cattolico: ci si dimentica sempre del blocco dei secondi a Kiseljak, alla periferia della città) alla città (musulmana? o semplicemente jugoslava?) di Sarajevo. E' la prima cosa che mi è venuta in mente, leggendo lo scriteriato comunicato stampa di SEL di Pordenone. In questo sito non si fa solitamente polemica (e men che meno propaganda) di partito, ma questo non può certo servire a chiudere Leggi tutto [...]

Continua...

La guerra di Re Matteo

Vanni Tissino ci ricorda questo chiaro articolo di Giulio Marcon, deputato ed ex portavoce dell'Associazione per la Pace nazionale: La guerra di Re Matteo, di Giulio Marcon, "il manifesto" del 14.2.2015 Venerdì notte, la Camera dei Depu­tati — senza le oppo­si­zioni che ave­vano abban­do­nato l’aula — ha modi­fi­cato, nell’ambito della riforma della seconda parte della Costi­tu­zione, anche l’ex arti­colo 78, quello che norma le moda­lità della dichia­ra­zione dello Leggi tutto [...]

Continua...

Il Primo Maggio è una festività laica

Al Presidente del Circolo Dipendenti,     Caro Presidente, mi potresti spiegare per quale ragione il circolo al quale appartengo ha inserito nel programma ufficiale del 1° maggio 2014, la cui festività fu ufficializzata dai delegati socialisti della Seconda Internazionale riuniti a Parigi nel 1889 e che  intende ricordare l'impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori, la partecipazione alle ore 11,00 alla S. Messa nella Leggi tutto [...]

Continua...

Festa della vendemmia o ritrovo di nostalgici nazisti?

Al Sindaco di Porcia Caro Stefano, per impegni personali non ho potuto partecipare alla festa della vendemmia presso villa Dolfin. Ho tuttavia ricevuto segnalazioni da parte di più persone che mi hanno raccontato dell'esposizione di armi da guerra e veicoli militari. Un amico mi ha inoltre inviato queste inquietanti foto che fanno pensare più che ad una festa della vendemmia ad un ritrovo di nostalgici nazisti/fascisti. Poiché mi parrebbe strano che tutto ciò fosse avvenuto all'insaputa Leggi tutto [...]

Continua...

Non conosce Berlusconi, Grillo e Casini”. E la Questura di Pordenone gli nega la cittadinanza

Vi segnalo questo articolo sulle modalità di intervista della Questura e
relativo video

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/07/19/non-conosce-b-e-grillo-negano-cittadinanza/660843/

Ne parleremo anche il 26 luglio al dibattito sulla cittadinanza.

Ciao

Vanni Tissino

 

Continua...