Archivio Testi

CHIAMATA AL DISARMO

Possiamo considerare lo sganciamento dalla belligeranza atlantica (che pare strutturalmente proiettata in un futuro indefinito) una “delle grandi sfide per la sinistra”, così come indicato da Valentino Parlato sul Manifesto del 9 dicembre scorso? La risposta dovrebbe essere scontata ma l’impressione è che allo slancio etico non corrisponda, da troppo tempo, un serio impegno di analisi e di proposta da parte di ciò che chiamiamo sinistra e della intellettualità che ad essa si richiama. Sembra Leggi tutto [...]

Continua...

Non belligeranza costituente

Pubblichiamo l'articolo di Gregorio Piccin apparso ieri (7 ottobre 2015) su "il manifesto":   C’è vita a sinistra, ma credo anche un grande vuoto di analisi, chiarezza e consapevolezza intorno ad un tema dirimente come la guerra considerato che dal 1989 l’Italia, già pesantemente schierata, è diventata un paese direttamente belligerante con un portato di responsabilità etiche e materiali incalcolabili. Mi impressiona non poco il fatto che nel dibattito in corso sulla costruzione Leggi tutto [...]

Continua...

Villa Frova di Stevenà – PAROLE E NOTE Serata per la pace con la partecipazione di GIULIETTO CHIESA

SABATO 10 OTTOBRE - Ore 20 PAROLE E NOTE Serata per la pace con la partecipazione di GIULIETTO CHIESA VILLA FROVA – Stevenà di Caneva – Piazza San Marco Leggi tutto [...]

Continua...

L’industria delle armi alimenta le guerre. Il ruolo di Finmeccanica

Sono stato invitato ad intervenire ad un convegno davvero interessante! il titolo è "L'industria delle armi alimenta le guerre. Il ruolo di Finmeccanica". Saranno presenti/intervistati anche i massimi esponenti delle forze sindacali del comparto. E' prevista la partecipazione dei comitati territoriali contro le installazioni militari. E' piuttosto distante, si terrà a Venegono Superiore (Varese) e sarà ospitato in una accogliente struttura dei comboniani. C'è la possibilità di pernottare Leggi tutto [...]

Continua...

Per la PACE e i DIRITTI del popolo Palestinese: sabato 13 settembre catena umana a Pordenone

Per la PACE e i DIRITTI del popolo Palestinese Pordenone sabato 13 settembre ore 16,30 ritrovo in piazza Municipio in silenzio contro i fragori di guerra CATENA UMANA di donne e uomini che chiedono la fine di massacri e riarmo Alla fine della catena arriviamo in Piazza Cavour con ALCUNE brevi TESTIMONIANZE sulla PALESTINA e l’INTERVENTO conclusivo di don DI PIAZZA PIERLUIGI del Centro Balducci. Vieni e diffondi questo invito portando un cartello, da appendere al collo Leggi tutto [...]

Continua...

SE DICI GUERRA…

"SE DICI GUERRA..." è un lavoro collettivo che vuole stimolare il dibattito sulla corsa agli armamenti, sulle nuove dottrine militari, sul senso e le conseguenze dell’appartenenza alla NATO, sul senso ed il ruolo del nuovo esercito professionale, sul profilo apertamente belligerante che l’Italia sta mantenendo negli ultimi venti anni. La caratteristica di questo lavoro è la coralità e questo approccio è forse l’unico in grado di offrire al pubblico da una parte una sorta di fotografia Leggi tutto [...]

Continua...

Siria d’agosto: dove sono i pacifisti? Che palle! Saranno al mare, come tutti.

Anche Flavio Lotti, coordinatore della Tavola della Pace, è caduto nel tranello del solito tormentone estivo: dove sono i pacifisti? (riproduco l'articolo in fondo, ripreso dalla newsletter di: http://www.controlacrisi.org/) Si tratta di un quesito tipico da "politica da osteria"; vi comprendo anche il "mondo dell'informazione", ormai trasformatosi in una variabile noiosissima del "grande fratello" orwelliano. Esso sottintende una valutazione grossolanamente qualunquistica di cosa sia il pacifismo, Leggi tutto [...]

Continua...