6 dicembre 2014

Oh com’è bello andare a scuola in Cisgiordania!

Foto inviata da Andrea Franchi:
31 agosto 2014

LA CONDIZIONE PALESTINESE

LA CONDIZIONE PALESTINESE: SRADICAMENTO/RADICAMENTO   La terra di Palestina è l’oggetto di un antico desiderio di radicamento divenuto occupazione coloniale. E’ quindi uno sradicamento. E di uno sradicamento – quello dei palestinesi, gli scacciati e i rimasti in ogni modo umiliati –, che diventa richiesta e, paradossalmente, marcia per un vero radicamento. La storia sembra dialettica - dunque. Una dialettica tragica, però. Gli sradicati per eccellenza, gli ebrei, credono di Leggi tutto [...]
25 agosto 2014

Muri

C’era una volta il muro che divideva le due Berlino. C’è il muro del pianto a Gerusalemme, folto di devoti salmodianti vestiti di nero. C’è il muro di oltre 400 chilometri (saranno più di 700 quando sarà completato) che, a grandi pezzi non comunicanti e contorti in curve bizzarre, angoli retti o acuti, segmenta il territorio palestinese per rendere difficili, faticosi e umilianti gli spostamenti dei palestinesi e anche, secondariamente, per difendere i coloni da eventuali manifestazioni Leggi tutto [...]
24 agosto 2014

Il colono con la pistola

  Per la strada principale di Hebron, - Shuhada street: deserta striscia d’asfalto che la taglia in due, fiancheggiata da vecchie botteghe chiuse e abbandonate per il divieto di passaggio ai palestinesi -, da una grossa macchina ferma davanti al centro di cultura ebraica, scende una delle famiglie dei circa cinquecento coloni israeliani insediati nella città (160.000 abitanti, la più grande della Cisgiordania, nel distretto più a sud). Colui che sembra il capo è un uomo anziano, Leggi tutto [...]