Archivio Testi

Comunicato del Direttivo dell’Associazione Casa del Popolo di Torre

La presidente della Casa del Popolo di Torre - Pordenone e il Direttivo, esprimono la loro riconoscenza alle forze politiche e sindacali per lo sdegno e la solidarietà espressa nei confronti dell'ultima provocazione messa in atto dal neofascismo pordenonese, con le scritte "Achtung Banditen" comparse sulle finestre della Casa del Popolo in occasione del 25 aprile. Questa "giovane" ultracentenaria come sono solita chiamarla, ha la capacità, con la sua presenza, di continuare a essere sia segno, Leggi tutto [...]

Continua...

Risposta a Casa Pound

Casa Pound non è nuova nel fare "la morale" alla Casa del Popolo ma per fare "la morale" e/o ventilare la possibilità di cambiarle il nome, sarebbe utile che si informasse. La Casa del Popolo è di proprietà dell'Associazione che porta il suo nome e tale resterà. Casa Pound può, visto che viviamo in un Paese democratico e ben lontano dalle "libertà" garantite dal ventennio fascista,"resuscitare" se vuole le "Case del Fascio". La Casa del Popolo svolge un'importante funzione sociale per tutta Leggi tutto [...]

Continua...

Comunicato stampa dell’Associazione Casa del Popolo sulla concessione a CPI della Sala Degan

"E' con amarezza che in qualità di Presidente dell'Associazione Casa del Popolo, apprendo che la sala della Bibliooteca intitolata a Teresina Degan, ospiti un'iniziativa del gruppo neonazista "Casa Pound". Voglio ricordare che Teresina Degan è stata fin dall'inizio socia di questa Associazione ed è stata un'importante figura della cultura cittadina, attivista e storica dell'antifascismo, del movimento operaio e del mondo della scuola: valori certamente non confivisi da "Casa Pound". La presidente Leggi tutto [...]

Continua...

Casa Pound nella sala intitolata a Teresina Degan !?!

Anche questa dovevamo vedere: i fascisti che utilizzano la sala della Biblioteca intitolata alla nostra Teresina Degan. Certamente la nostra compagna lo considererebbe un oltraggio, e chi si occupa di concedere la sala, in Comune di Pordenone, avrebbe potuto risparmiare alla memoria di Teresina ed a tutte/i noi questo vero e proprio sacrilegio. Così Teresina descriveva la sua storia famigliare: «Proveniente da famiglia operaia: mia madre è stata tessile e mio padre tecnico tipografo. Entrambi Leggi tutto [...]

Continua...

Risposta alle provocazioni di Casapound

Questa volta la mascalzonata rivolta alla Casa del Popolo di Torre – Pordenone è stata postata sulla pagina FB di Casapound di Pordenone: finte tende poste sul davanti e uno striscione con la scritta ”La Casa del, in rosso, (Nuovo) Popolo". E' stata rivendicata dal loro segretario regionale Nicola De Bortolo, mentre la scritta vigliacca comparsa sui muri per il 70° della Resistenza è rimasta anonima, forse una prima prova. Si può parlare di “bravata” con riferimento ai Bravi del romanzo Leggi tutto [...]

Continua...

Manifestazione antifascista a Gorizia sabato 19 settembre

Sabato 19 settembre l'associazione autodefinitasi, "di ispirazione fascista" (dichiarazione del leader Iannone riportata nell'articolo http://milano.repubblica.it/cronaca/2015/09/10/news/casapound-122588587/ )  intende inaugurare una nuova sede a Gorizia. CasaPound è reduce dalla festa nazionale di Castano Primo, fatta dopo avere occupato illegalmente una struttura comunale ed in barba al divieto della Prefettura: in questa situazione di illegalità hanno ospitato esponenti politici della Lega Leggi tutto [...]

Continua...

La “Caporetto” neofascista al monumento a Tito di Nova Gorica

Dopo il flop del corteo guerresco neofascista di Casa Pound a Gorizia, un'altra esilarante notizia sulle gesta dei topi di fogna nostrani. Eroici con un cittadino sloveno disarmato, ma catturati in massa da un solitario cacciatore di passaggio: http://www.infoaut.org/index.php/blog/antifascismoanuove-destre/item/14749-le-eroiche-gesta-oltre-confine-dei-fascisti-di-casapound Anche senza capire lo sloveno, si può inoltre gustare la notizia sulla TV slovena: http://www.rtvslo.si/lokalne-novice/skupina-italijanov-domnevno-neofasistov-unicila-napis-tito/365854 /thanks Leggi tutto [...]

Continua...