Archivio Testi

Duri e muri

Ed eccoci dunque con il nostro eroe al timone degli USA. Ciuffo al vento e impavido a sfidare il mondo intero, o quasi. Il mondo intero che a sua volta si sta scatenando contro di lui. A questo punto, sarebbe bene capire cosa, e perche’, sta succedendo. Magari partendo da un presupposto che pare indispensabile. Donald Trump e’ un patetico, ma pericoloso, reazionario, razzista e fascista. E si sta facendo soprattutto i cazzacci propri. Su questo nemmeno sarebbe il caso di soffermarsi, ma e’solo Leggi tutto [...]

Continua...

Tende, case, accoglienza. Tragedie, confusione e… cretinismo elettorale

1. Una premessa, tanto per essere chiari: candidarsi alle elezioni non è un obbligo. Spesso si fa miglior figura a stare a casa. Non si capisce per quale motivo - a fronte del fatto che il Partito Socialista pordenonese per due volte, nel 1914 e nel 1915, rifiutò di conquistare il comune, pur sapendo di avere la maggioranza tra le migliaia di elettori operai e pure tra i borghesi progressisti, radicali e democratici - ci siano gruppuscoli e singole personalità che si ostinano a presentare listerelle Leggi tutto [...]

Continua...

Migration Compact(ed)

Sì, insomma, come se si trattasse di un rifiuto finito in uno di quei camion della spazzatura che li schiaccia e riduce di volume. Perchè questo viene da pensare quando qualche pirla se ne esce con delle brillanti trovate come, appunto, quella del Migration Compact; che consideri il fenomeno delle migrazioni come immondizia di cui disfarsi in qualsiasi modo si possa. E che il brillante autore di questa ideona ne vada pure fiero; d’altra parte, poi, se proprio la cosa non va, c’è sempre tempo Leggi tutto [...]

Continua...

Verità sul sistema Hot Spot – Violazioni e illegalità a Lampedusa

La verità sul sistema Hot Spot - Violazioni e illegalità a Lampedusa La denuncia delle associazioni Nelle ultime settimane sono arrivate a Palermo, ma anche a Catania e in altre città della Sicilia, decine di persone provenienti da Mali, Gambia, Pakistan, Somalia, Eritrea, Nigeria, con in mano solo un decreto di respingimento differito che intima di lasciare il territorio italiano dalla frontiera di Roma Fiumicino entro 7 giorni. Provengono tutte da Lampedusa, dove sono arrivate dopo essere Leggi tutto [...]

Continua...

Idomeni, la vergogna d’Europa – Reportage Max Ferrero e Renata Busettini

Cari/e tutti/e,
condivido con voi il reportage in oggetto di cui allego un paio di fotografie: http://www.maxferrero.it/sito/portfolio-view/idomeni-la-vergogna-deuropa-5/.

Un abbraccio.

Roberta Tumiatti
cooperativa Animazione Valdocco
Legacoopsociali Migrazioni
perunabuonaaccoglienza@googlegroups.com

Continua...

Dall’Austria a Landini passando per la guerra

Dall’Austria a Landini scappando dalla guerra. Leggo sul Manifesto di qualche giorno fa un appello affinché si organizzi una manifestazione transnazionale al confine tra Italia e Austria per forzare quel paese a cambiare idea circa la politica di chiusura delle frontiere. Premetto che tutto quanto l’appello è condivisibile, così come l’idea della manifestazione, ma francamente continuo a nutrire sempre più dubbi sull’impostazione umanitaria della sinistra che parla di accoglienza Leggi tutto [...]

Continua...

le mille e una (tante) botte

Un po’ come si poteva prevedere; in Siria si sta prefigurando uno scenario davvero terrificante. Le manie folli di diversi pretendenti alla ribalta ci stanno portando dritti dritti in un casino da cui sara’ sempre piu’ difficile tirarsi fuori. Allo stesso tempo si sta delineando sempre piu’ chiaramente quale fosse lo scopo di questa guerra (e di quelle che l’hanno precedute e che ancora non sono certo finite) che nelle intenzioni di chi l’aveva provocata doveva essere gia’ bella e risolta Leggi tutto [...]

Continua...

Per il diritto di fuga e di dimora!

Il diritto di fuga da situazioni di conflitto o da condizioni di vita inaccettabili è da sempre un diritto universalmente praticato e perfettamente legittimo. Sebbene anche noi italiani siamo stati migranti per miseria e necessità, la situazione dei profughi continua a essere precaria e priva di prospettive accettabili. Attualmente a Pordenone e provincia i richiedenti asilo sono circa 200 e in grande maggioranza la loro richiesta di permesso di soggiorno riceve esito negativo da parte della Commissione Leggi tutto [...]

Continua...

Emergenza immigrazione: “ero straniero e mi avete accolto” oppure “rimandiamoli a casa loro”?

In questi ultimi anni, ed in particolare in questi ultimi mesi, è ogni giorno alla ribalta la questione profughi e immigrazione verso il nostro Paese. Alcuni la trattano come una vera e propria invasione. Altri hanno compassione di questi poveri sciagurati e, sollecitati dalle parole di papa Francesco, hanno aperto le porte all’accoglienza. Non sta a noi entrare nelle complesse dinamiche del problema nè suggerire avventurose soluzioni, semplificando in un verso o nell’altro. Cerchiamo solo Leggi tutto [...]

Continua...