23 luglio 2017

Piripicchio e piripacchio. Le bombe atomiche ad Aviano

Cosi’ si chiamava un vecchio giochetto che si faceva da piccoli. Pare di essere tornati a quei tempi quando periodicamente si sente parlare delle famose (e mai ufficialmente ammesse) atomiche ad Aviano. Ci sono, non ci sono. Si sa che ci sono ma non si puo’ dire. Lo sanno tutti ma altrettanti se ne fregano… Ora il governo Trump, oppure se si preferisce il pentagono, ha deciso che anche i rapporti, gia‘ abbondantemente secretati in molti particolari, sulla situazione di sicurezza degli stoccaggi di quegli ordigni, che finora venivano diffusi, non si faranno piu’. Pare che tale decisione abbia sortito almeno l’effetto di aver svegliato dal torpore chi, per questione di ruolo (essendo in Commissione Difesa) e per motivi territoriali (essendo pordenonese), ha sentito il dovere di esprimersi sulla questione. Nel passato, nonostante gli fosse stato richiesto di spendersi per chiedere qualche informazione sulla faccenda, non aveva dimostrato grandi scatti di orgoglio, ignorando di fatto anche qualche invito che gli era stato recapitato. Certamente il fatto che si voglia eliminare anche quella seppur minima informazione sullo stato dei depositi, fa pensare che di problemi ce ne siano stati parecchi. Lo affermano gli stessi rapporti del recente passato; non quelli relativi […]