11 Novembre 2015

Chi era chi? A proposito di PPP

Mi viene in mente una scenetta di qualche tempo fa, nemmeno troppo. Venezia, Palazzo Ducale alla mostra di Henry Rousseau; in mezzo a tanti quadri dell’autore a cui la mostra era dedicata, ce n’erano alcuni di altri pittori tra i quali Morandi. Una signora in visita alla mostra assieme ad un gruppetto, ad un certo punto sbotta: “ma Gianni Morandi è anche pittore?”. Ecco, all’epoca in cui Pierpaolo Pasolini era in vita e rappresentava quanto di meglio la cultura italiana potesse vantare, c’era un tale Renzo Pasolini campione di motociclismo (anche lui precocemente scomparso poco più di un anno prima di Pierpaolo). Capitava spesso che qualcuno confondesse i due un po’ come la signora con Giorgio e Gianni Morandi. Ora che si commemorano i 40 anni dalla morte di Pasolini (Pierpaolo, giusto per essere ovvi) e tutti ne intessono le odi, a me pare che la confusione e il paraculismo la facciano da padroni. “Il più grande intellettuale del ‘900 italiano, un veggente che aveva già capito il futuro, una perdita insanabile” e così via. Questi i commenti che si sono sentiti, almeno per un giorno, in tv, radio, che si leggono sui giornali. Tutto bene, per carità, perlomeno significa […]