Archivio Testi

Un Vajont apocalittico? DIGA DI MOSUL, GEOLOGIA E GEOPOLITICA, di Francesco Cecchini

La ministra della guerra Pinotti manda le truppe in Iraq, in piena zona di guerra, per "difendere" l'investimento italo-tedesco della diga di Mossul. In realtà, quello che bisognerebbe fare sarebbe sgomberare la popolazione mesopotamica, intanto che si svuota la gigantesca diga, per poi smantellarla. Il rischio di un'apocalittica replica del Vajont (ma questa volta cento, forse mille volte più grande) è imminente. Sulla vicenda, pubblichiamo un articolo di Francesco Cecchini, in versione .odt: Leggi tutto [...]

Continua...

CHIAMATA AL DISARMO

Possiamo considerare lo sganciamento dalla belligeranza atlantica (che pare strutturalmente proiettata in un futuro indefinito) una “delle grandi sfide per la sinistra”, così come indicato da Valentino Parlato sul Manifesto del 9 dicembre scorso? La risposta dovrebbe essere scontata ma l’impressione è che allo slancio etico non corrisponda, da troppo tempo, un serio impegno di analisi e di proposta da parte di ciò che chiamiamo sinistra e della intellettualità che ad essa si richiama. Sembra Leggi tutto [...]

Continua...

Lettera al Presidente Mattarella

In difesa dell’ambiente, minacciato dal “prefetto Renzi”.

Leggi l’appello dei costituzionalisti cliccando due volte sul link: lettera al Presidente Mattarella-1

 

Continua...

“L’Italia può diventare in dieci anni il Paese guida dell’Europa”.

Questa frase demenziale si trova nel sito ufficiale di Matteo Renzi. Correggendo (10 anni, invece di 20) le notizie di stampa dei giorni precedenti. In effetti, 20 anni sono troppi, la pubblicità deve investire più a breve termine.

Occorre proprio chiedersi: qualcuno, giù in Toscana, si è lasciato sfuggire l’idiota del paese?

Caino

Continua...

Renzi e Israele

CHI BOICOTTA ISRAELE BOICOTTA SE' STESSO. AHHH, ECCO! L'abitazione di Nablus dove un bimbo palestinese di 18 mesi (Ali Dawabsheh) è stato arso vivo mentre i genitori (Saad e Rihan) ed il fratello (Ahmad) sono stati estratti con ustioni gravissime in tutto il corpo.  Da parte di "terroristi" israeliani. Leggi tutto [...]

Continua...

Renzi, sterile e stupido non e’ il boicottaggio di Israele, ma non far rispettare il diritto internazionale

Nel corso della sua visita in Israele, Matteo Renzi ha pronunciato un discorso alla Knesset in cui ha enfatizzato il legame e l'amicizia tra Italia e Israele e ha garantito che "l'Italia sarà sempre in prima linea contro ogni forma di boicottaggio sterile e stupido". Renzi così dimostra di non conoscere affatto il movimento per il Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS), movimento lanciato nel luglio 2005 da una ampia coalizione della società civile palestinese, come risposta necessaria Leggi tutto [...]

Continua...

Boston, Cairo, Kobane, Burundi, Roma, Bologna, Gorizia… cronache da un lago di merda

Bel mondo, quello in cui viviamo. E non permetto ai palati fini di scandalizzarsi se lo definisco un lago di merda. Altri lo hanno definito il luogo del crudele dominio di classe, e sappiamo quanto sono stati vituperati, e sconfitti alla fine del XX secolo (importa fino ad un certo punto: come scrisse quello, il capitalismo ha i secoli contati). Io preferisco una definizione più generica ma meno dura. 1. A Boston alcuni ragazzi ceceni, traumatizzati da quanto è successo nel loro paese natale Leggi tutto [...]

Continua...