Stay Tuned

Revocata la disponibilità della Casa del Popolo all’incontro con i candidati Sindaci

Ho l’obbligo di assumermi la responsabilità per la revoca,all’ultimo momento, della disponibilità della Casa del Popolo, data al Coordinamento Genitori Democratici, per un incontro elettorale con i candidati sindaci al Comune di Pordenone. Pieno rispetto, solidarieta e condivisione delle storiche e attuali battaglie del Coordinamento in difesa della scuola pubblica e della Costituzione e quindi nessuna preclusione a dargli spazio ora e in futuro per iniziative alla Casa del Popolo. La Casa del Leggi tutto […]

Un Vajont apocalittico? DIGA DI MOSUL, GEOLOGIA E GEOPOLITICA, di Francesco Cecchini

La ministra della guerra Pinotti manda le truppe in Iraq, in piena zona di guerra, per “difendere” l’investimento italo-tedesco della diga di Mossul. In realtà, quello che bisognerebbe fare sarebbe sgomberare la popolazione mesopotamica, intanto che si svuota la gigantesca diga, per poi smantellarla. Il rischio di un’apocalittica replica del Vajont (ma questa volta cento, forse mille volte più grande) è imminente. Sulla vicenda, pubblichiamo un articolo di Francesco Cecchini, in versione .odt: Leggi tutto […]

Pollo al cloro – STOP TTIP

Dal Campeggio Valtramontina in video: https://www.youtube.com/watch?v=yYRMUZIupSE

Ciriani denuncia Elena Beltrame, presidente della Casa del Popolo

Risposta a Ciriani Come legale rappresentante della Casa del Popolo di Torre – Pordenone, ho ricevuto dall’avvocata Caterina Belletti, su mandato del candidato sindaco Alessandro Ciriani, la richiesta “..per ottenere il risarcimento per danni morali patiti a seguito del comunicato apparso sul sito della Casa del Popolo di Torre…” e la contemporanea disponibilità a ..”raggiungere un accordo bonario.. “ . Il riferimento è alle frasi considerate come ”..espressioni gravemente Leggi tutto […]

Perché votare No al referendum anti-costituzionale

Per leggere bene le immagini, clicca sulle icone due volte x due volte di seguito: Leggi tutto […]

Se proprio insistono…

Tra i vari casini che ci succedono addosso, e’ persino difficile scegliere di che parlare. Pare tutto uguale. In fin dei conti se pensi ai problemini che affliggono l’Europa, o che ne so al fenomeno dei richiedenti asilo, finisci inevitabilmente per ficcare il naso in mezzo mondo e nei guai che questo pianeta si trova ad affrontare. Se parli della possibilita’che l’Inghilterra se ne vada dall’Unione Europea, non puoi non tener conto dei riflessi che una scelta del genere puo’ provocare Leggi tutto […]

Lettera aperta. Sciopero della Rete Solidale di Pordenone

Da quasi un anno e mezzo, la Rete Solidale composta da singoli e cittadini a vario titolo partecipi, ha supportato, sfamato, trovato ricovero, assistenza medica e di pronto soccorso, per centinaia di rifugiati arrivati nel nostro territorio che si sono trovati sprovvisti di tutto, in attesa di entrare nelle strutture preposte all’accoglienza prevista dalla legge per la tutela internazionale dei richiedenti asilo. Precisiamo che si tratta di persone che avevano espresso in Questura, la loro volontà Leggi tutto […]

Il tallone d’Achille di Ciriani (che denuncia)

Oggi ho ricevuto la seguente lettera dall’avvocato del candidato sindaco di centro(?)destra Alessandro Ciriani: Ho poche considerazioni da fare al  proposito (anche per non togliare il mestiere all’avvocato cui chiederò di assumere la mia difesa). La prima è che in politica, in Italia, si usa la querela per tappare la bocca a chi ha qualcosa da obiettare. Un buon sistema, che possono permettersi solo quelli che hanno i soldi, a discapito di chi, anche avendo idee e coraggio, non abbiano Leggi tutto […]

Pericolo radar per le popolazioni di dodici centri italiani (tra cui Concordia Sagittaria)

Pericolo radar per le popolazioni di dodici centri italiani di Antonio Mazzeo Le emissioni elettromagnetiche del radar Fadr (Fixed air defense radar) RAT 31-DL prodotto da Selex Sistemi Integrati (gruppo Leonardo-Finmeccanica), operativo in dodici installazioni dell’Aeronautica militare italiana, è pericoloso per la salute dell’uomo. A denunciarlo in un esposto presentato alla Procura della Repubblica di Macerata, cinque residenti di Potenza Picena, Leggi tutto […]