Senza titolo-2
6 Marzo 2020

Più che Ciriani potè il coronavirus: la sentenza al processo per antifascismo rinviata all’anniversario delle Barricate di Torre

Anche oggi non si è concluso il processo per antifascismo, intentato dal(l’allora non ancora) sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani contro Gian Luigi Bettoli, cooperatore sociale e storico, oltre che socio della Casa del Popolo di Torre. La scena del Tribunale era, diciamo per usare un eufemismo, tutt’altro che corrispondente alle consuetudini igieniche prescritte per ritardare od evitare la diffusione del coronavirus. Masse di persone ammucchiate all’ingresso dell’edificio (almeno avessero fatto i controlli fuori, all’aperto!) con i volontari della Croce Rossa a misurarti la febbre. Con un termometro così moderno che, nel caso dello scrivente, zombie che all’alba talvolta non raggiunge i 36°, non riesce manco a rilevarti la temperatura. E così, tocca ripetere l’esame ben 4 volte, mentre attorno la gente ti sfiata, e tu sfiati sugli altri. Avrei (e spero sinceramente di sbagliarmi) una preoccupazione per il volontario che mi misurava, con quegli occhi così acquosi, tanto da sembrare febbricitanti. Poi, finalmente entrati, ti trovi a percorrere qualche corridoio affollato, con un’aria così viziata che rischi di cadere a terra per mancanza di ossigeno. E la vecchia prescrizione di aprire le finestre, no? In questo quadro poco edificante della risposta delle istituzioni all’emergenza, almeno gli avvocati sono scesi in […]
21 Febbraio 2020

Un nuovo rinvio del processo per antifascismo intentato a Gian Luigi Bettoli dal sindaco Ciriani

Oggi, 21 febbraio 2020, ci sarebbe dovuta essere l’udienza definitiva del processo per antifascismo intentato dal (non ancora, allora) sindaco pordenonese Alessandro Ciriani al cooperatore sociale e storico Gian Luigi Bettoli ed alla rimpianta presidente della Casa del Popolo di Torre di Pordenone, Elena Beltrame. La vicenda è nota da tempo, visto che si trascina dal 2016. Per chi volesse ricostruirla, rinviamo innanzitutto al comunicato dell’Associazione Casa del Popolo di Torre del 5 luglio 2018: https://www.casadelpopolo.org/comunicato-dellassociazione-casa-del-popolo-sul-processo-ciriani-vs-bettoli/ ed eventualmente, per ulteriori approfondimenti, ad una rassegna stampa di questo sito. In sintesi, la vicenda nasce dalla protesta per una grave serie di provocazioni fasciste verso un’istituzione – vero e proprio simbolo del movimento operaio pordenonese – che tutti i giorni ospita iniziative di associazioni, partiti, sindacati e famiglie, dagli alunni delle scuole alle feste di compleanno, dalla biblioteca ai corsi di ballo, fino agli intrattenimenti dei pensionati. Tutte persone (come si usa dire: normali e pacifiche) assai preoccupate dal ripetersi di episodi minacciosi, uno dei quali – quello raffigurato nell’immagine in evidenza – rivendicato da un candidato della lista cirianea al comune di Pordenone, senza che il capolista se ne fosse mai dissociato. Poi lo stesso (non il provocatore codardo, che appena […]
27 Ottobre 2019

Elvira Mujčić presenta “Consigli per essere un bravo immigrato”

#ivenerdidellacasadelpopoloMEMORIA / STORIA ORALE / MIGRAZIONI / CHE FAREPresentazione del libro “Consigli per essere un bravvo immigrato” (Elliot Edizioni) Venerdì 15 novembre ore 18.00 Casa del Popolo di Torre, via Carnaro 4, Pordenone Interviene l’autrice Elvira MujčićNata nel 1980 in Serbia, ha vissuto in Bosnia, in Croazia e infine a Roma, dove abita tuttora. Inter prete e traduttrice, ha pubblicato i libri ‘Al di là del caos’, ‘E se Fuad avesse avuto la dinamite?’, ‘Sarajevo: la storia di un piccolo tradimento’ e ‘La lingua di Ana’ per Infinito edizioni. con Gabriella Loebau (Rete Solidale Pordenone) Michele Guerra (Max Stirner) attivista autore di “Le tigri delle gabbie invisibili” (Stampa Alternativa- 2018). Una recensione del libro di Michele Guerra https://pulplibri.it/ceci-nest-pas-un-vademecum/ +Aperitivo —————–Parafrasando Lev Tolstoj: «Tutti gli immigrati felici si assomigliano fra loro, ogni immigrato infelice è infelice a suo modo». La scrittrice italobosniaca Elvira Mujčić, anche lei una rifugiata scappata dalla guerra nei Balcani, arrivata in Italia vent’anni prima, immagina un incontro tra lei e Ismail, un giovane originario del Gambia in attesa dello status di rifugiato, in cerca di una nuova collocazione sociale. Ne esce alla fine un incontro di civiltà. La ricerca di un comun denominatore, l’essere profughi, che appiana […]
5 Luglio 2019

Processo per antifascismo “Ciriani vs. Bettoli” – sentiti i testimoni della difesa nell’udienza del 5 luglio 2019

Questa mattina nuova udienza del processo intentato dal sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani contro Gian Luigi Bettoli, cooperatore sociale e storico, accusato di averlo diffamato chiamandolo “fascista”, in relazione a provocazioni contro la Casa del Popolo di Torre avvenute durante l’ultima campagna elettorale comunale, ad opera anche di candidati della lista civica a supporto del candidato Ciriani. Stamane – alla presenza anche della parte civile Ciriani, assistito dall’avv. Lorenzo Presot – sono stati sentiti i testimoni della difesa. Il primo è stato Andrea Fregonese, presidente dal 2017 (dopo la morte di Elena Beltrame) dell’Associazione Casa del Popolo di Torre, che ha ricostruito la storia dell’istituzione popolare del quartiere sviluppatosi attorno al più antico stabilimento del Cotonificio Veneziano. La stessa Casa del Popolo è stata costruita, a partire dal 1909, dagli operai riuniti nel sindacato dei cotonieri. Negli anni recenti sono accaduti episodi che hanno creato allarme tra gli amministratori ed i frequentatori della Casa del Popolo, come l’affissione di manifesti, scritte sui muri dell’edificio. Gli episodi sono andati crescendo nel periodo 2014-2016; a tal proposito la difesa, rappresentata dall’avv. Bruno Malattia, ha presentato una documentazione fotografica relativa ai vari episodi. Fregonese ha descritto gli episodi, come l’affissione, a ridosso del […]